Calderoli. Immigrati. Siamo oltre il ridicolo: adesso le nostre navi fanno il servizio taxi per le Ong?

06 agosto 2017 - Siamo oltre il ridicolo e oltre la decenza. Adesso facciamo il servizio taxi aggiuntivo alle navi ONG andandoci a prendere con le nostre imbarcazioni gli immigrati che le ONG vanno a pescarsi in acque libiche.

Ma ci rendiamo conto? Non solo non è cambiato nulla, da un punto di vista dell'invasione, ma al danno si aggiunge pure la beffa delle spese per il trasbordo di questi immigrati prelevati ieri dalla nave di MSF, una delle ONG che non ha firmato il codice di condotta, e portati nei nostri porti dalle imbarcazioni della nostra Guardia Costiera.

Ma allora tanto valeva non fare nulla e lasciar fare il servizio taxi alle navi ONG.

Il principio deve essere quello di bloccare in toto l'attività di queste navi ONG, bloccando di conseguenza gli sbarchi, non fare la staffetta al largo per fargli risparmiare carburante e seccature.

Assurdo, demenziale. Questi immigrati prelevati in acque libiche non dovevano arrivare in Italia ma finire a Malta o in Tunisia.

Siamo veramente ridicoli.


Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159